Palermo | 19/10/2017 | 09:21:15
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

La Repubblica: "34 arresti a Brancaccio, altro duro colpo alla mafia di Brancaccio".
«Quando il primo colpo agli incivili di Brancaccio?»

Auto parcheggiata spostando una fioriera del Centro Diurno Aggregativo per Anziani a Brancaccio

data articolo 19/07/2017 autore redazione categoria articolo COMUNICATI
 
torna indietro
L'auto parcheggiata davanti al Centro Aggregativo Diurno per Anziani e la fioriera spostata vicino al muro
L'auto parcheggiata davanti al Centro Aggregativo Diurno per Anziani e la fioriera spostata vicino al muro

A proposito dell'articolo pubblicato in data odierna dal quotidiano La Repubblica, relativo ai 64 arresti alla mafia di Brancaccio, che riportiamo di seguito [leggi articolo], colgo l'occasione per dare voce a questo interrogativo:

«Quando il primo colpo agli incivili di Brancaccio?»

«Mentre le forze dell'ordine arrestano i mafiosi, noi, con il nostro senso civico, dobbiamo debellare l'inciviltà».

Come nessun imprenditore e commerciante ha denunciato che pagavano il pizzo alla mafia, nessuno abitante di via Brancaccio e via Conte Federico hanno detto nulla a quell'incivile che ha posteggiato sul marciapiede davanti il Centro Diurno Aggregativo per Anziani (ex Mulino del Sale) spostando una fioriera che, nelle nostre intenzioni, doveva dissuadere gli incivili, ma la realtà supera la fantasia.

Maurizio Artale
Presidente


AGGIORNAMENTO

Ieri gli operatori del Centro di Accoglienza Padre Nostro hanno chiamato i Vigili Urbani alle ore 09.45 per segnalare la presenza di un auto posteggiata sul marciapiede davanti al Centro Aggregativo Diurno per Anziani in via San Ciro.

Registrando il fatto che i Vigili Urbani non sono venuti, non possiamo non riflettere su come questo atteggiamento da parte delle istituzioni sia poco rispettoso di chi osserva le regole, mortificante e frustrante per chi, come noi, si rivolge, ad esse per avere giustizia, e altresì alimenti nei cittadini comportamenti incivili.

In questo modo, come possiamo essere credibili agli occhi dei nostri ragazzi che ogni mattina partecipano all'issa bandiera come momento alto, nobile e quasi sacro?

tag cada tag fioriera tag incivili segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta