Palermo | 22/07/2018 | 06:54:26
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Nel XXV Anniversario del Suo Martirio un altro sogno del Beato Giuseppe Puglisi si concretizzerà: la nascita di un asilo nido a Brancaccio

Un sito web mostra i rendering del progetto

data articolo 23/04/2018 autore Maurizio Artale categoria articolo COMUNICATI
 
torna indietro
Nel XXV Anniversario del Suo Martirio un altro sogno del Beato Giuseppe Puglisi si concretizzerà: la nascita di un asilo nido a Brancaccio
Rendering dell'asilo nido che sorgerà a Brancaccio

Quando credi in un progetto che a guardarlo sulla carta sembra irrealizzabile, soprattutto se si considera tale progetto la realizzazione del sogno di un prete che ha dato la sua vita per la sua Comunità, non ti serve ripensare a tutti i sacrifici, a tutto il lavoro e le "battaglie" che hai dovuto fare per raggiungere gli obiettivi prefissati. In questi venticinque anni i volontari e gli operatori del Centro di Accoglienza Padre Nostro hanno fortemente voluto la concretizzazione del sogno del Beato Giuseppe Puglisi, affinchè Brancaccio fosse dotata di quei servizi mancanti ma tanto indispensabili per una crescita dignitosa del territorio e della gente che lo abita.

A distanza di venticinque anni Brancaccio ha cambiato volto, e non perchè lo diciamo noi che vi operiamo quotidianamente, ma ve lo potranno confermare tutte quelle persone che l'hanno conosciuta nel tempo in cui Puglisi venne assassinato nel compimento della sua missione. Il bilancio da ieri a oggi non ci va di tradurlo in cifre come se fosse un elaborato contabile, quello poco importa, ma vogliamo descriverveli con i propri nomi:

  • la Scuola Media, oggi istituto comprensivo "Padre Pino Puglisi";
  • il Centro polivalente sportivo di via San Ciro;
  • il Centro polivalente sportivo di via Salvatore Cappello;
  • la Casa di accoglienza per donne vittime di abusi e maltrattamenti
  • gli Sportelli integrati territoriali;
  • lo Spazio gioco per bambini 0-5 anni;
  • il Centro aggregativo diurno per anziani (ex mulino del sale);
  • la Casa di accoglienza per detenuti "Figliol Prodigo".

Oggi ognuna di queste strutture ricopre un servizio che tanto stava a cuore al nostro Fondatore per la sua gente di Brancaccio, dai più piccoli ai più grandi, spesso in balia di se stessi e, sopratutto, facilmente soggiogabili dalla malavita. Nonostante tutto quello che abbiamo contribuito a realizzare insieme a chi ci ha sostenuto in questi lunghissimi anni, manca ancora qualcosa nel quartiere che abbiamo sempre fortemente voluto per le famiglie di Brancaccio e, conseguentemente, per "i piccoli di Padre Pino Puglisi": un asilo nido.

Con grande gioia voglio condividere con tutti voi la notizia dell'avvio del progetto per la realizzazione dell'asilo nido "I piccoli di Padre Pino Puglisi", che sorgerà nel terreno donato dal Comune di Palermo; un servizio di vitale importanza per chi credeva fortemente nel progetto educativo e nell'azione padagogica.
Il progetto è reso possibile grazie alla collaborazione della Fondazione Giovanni Paolo II di Firenze, del Comune di Palermo e della Diocesi di Palermo.

Per tutti i dettagli sul progetto e la visualizzazione dei rendering dell'asilo nido potrete consultare il sito web http://ipiccolidi3p.it.

Maurizio Artale
Presidente

ALLEGATI

allegatoMeridionews - Brancaccio, al via il progetto per il primo asilo nido «Costruiamo il quartiere che avrebbe voluto don Pino» [40]

allegatoMobilita.org Palermo - Rendering Un nuovo asilo nido per Brancaccio [26]

allegatoGiornale di Sicilia - Puglisi, XXV Anniversario. Parte il progetto di un asilo nido [14]

allegatoAvvenire.it - Il reportage. L'ultimo sogno di padre Pino Puglisi: l'asilo nido della speranza [89]

tag asilo nido tag brancaccio tag padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta