Palermo | 18/08/2018 | 17:45:30
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

«Una piazza per don Pino Puglisi» L'idea per il rilancio di Brancaccio

CINQUE ANNI FA LA BEATIFICAZIONE. Diverse le celebrazioni in programma. Sempre più concreta l'ipotesi che papa Francesco arrivi in città per il 25° dell'assassinio

data articolo 25/05/2018 autore Giornale di Sicilia categoria articolo RASSEGNA
 
torna indietro
«Una piazza per don Pino Puglisi» L'idea per il rilancio di Brancaccio
«Una piazza per don Pino Puglisi» L'idea per il rilancio di Brancaccio

... Una piazza per Brancaccio, che serva come luogo di aggregazione, per concerti e mercatini natalizi, con spazi adibiti a parcheggio. Una piazza per migliorare la vivibilità di un quartiere che celebra oggi il quinto anniversario della beatificazione di don Pino Puglisi, ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993, e che si prepara alle manifestazioni per il 25° anniversario del martirio. È la proposta avanzata dal Centro Padre Nostro qualche settimana fa all’amministrazione comunale con i dettagli dell’opera, a cominciare dal luogo: un’area limitrofa dove sorgerà il complesso parrocchiale dedicato a don Puglisi, in via Fichidindia. «L’area è di proprietà di un privato che è disponibile alla vendita a costo di esproprio» sottolinea Maurizio Artale, presidente del Centro Padre Nostro. L’assessore comunale alla Riqualificazione urbana, Emilio Arcuri, ha i documenti tra le mani, compresa la proposta di lanciare un concorso internazionale di idee per la progettazione. «Valuteremo questa proposta prima possibile» dice Arcuri, che appare favorevole.
E, intanto, sembra diventare sempre più concreta la possibilità che papa Francesco arrivi in città in occasione del 25° dell’assassinio del parroco di Brancaccio. Alcuni emissari del Vaticano sarebbero giunti a Palermo nelle scorse settimane per visitare alcuni luoghi strategici per l’eventuale viaggio del santo Padre: Casa Puglisi in piazza Anita Garibaldi, ma anche la missione Speranza e Carità di Biagio Conte. Lo stesso Bergoglio avrebbe manifestato più volte a vari sacerdoti l’intenzione di fa visita a Palermo. Ma la data è ancora in fase di valutazione: dal 20 al 25 settembre sembrerebbe il periodo prescelto. Nell’attesa di una conferma ufficiale il programma delle manifestazioni per il 25° anniversario del martirio è ancora top secret.
Oggi, intanto, una serie di celebrazioni «dal basso» ricorderanno quell’intensa giornata di cinque anni fa al Foro Italico per la beatificazione. L’istituto comprensivo Padre Pino Puglisi, assieme a una quindicina di scuole, organizza alle 9 un corteo da via Panzera fino al luogo dell’omicidi. Gli studenti si esibiranno su un palco allestito in piazza Anita Garibaldi. Alle 21 il docufilm «L’ultimo sorriso» sarà proiettato al Teatro Savio, in via Evangelista Di Blasi (solo per invito). E sempre alle 21, nella chiesa della Magione, «Don Puglisi prete senza scorta» è il titolo dello Special Tribute Concert con Giancarlo Capo alla chitarra, Stefano Indino alla fisarmonica e Rino Farruggio, voce narrante e canto. L’evento è organizzato dal Centro diocesano «Beato Giuseppe Puglisi» e dal Movimento Presenza del Vangelo.

di Alessandra Turrisi

tag piazza tag brancaccio tag padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta