Palermo | 07/04/2020 | 23:54:48
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Don Ciotti incontra gli studenti del "Danilo Dolci" nei locali confiscati alla mafia a Brancaccio riportati in vita dal Centro di Accoglienza Padre Nostro

Esemplare l'impegno di tutti coloro che hanno contribuito a restituire questi spazi al territorio

data articolo 28/01/2020 autore redazione categoria articolo INIZIATIVE
 
torna indietro
Don Ciotti incontra gli studenti del 'Danilo Dolci' nei locali confiscati alla mafia a Brancaccio riportati in vita dal Centro di Accoglienza Padre Nostro
Don Ciotti durante il suo intervento presso il Magazzino Brancaccio

Giovedì 16 gennaio 2020 Don Ciotti incontra gli alunni del Liceo delle Scienze Umane e Linguistico "Danilo Dolci" di Brancaccio in un bene confiscato alla mafia, il Magazzino Brancaccio, sottratto alla criminalità per restituirlo ai tanti cittadini "innamorati" del proprio territorio.
A renderlo fruibile e accessibile, dopo averlo sgomberato circa due anni fa da immondizia, mobilia e tanto altro ancora sono stati proprio loro, i volontari, i soci e gli operatori del Centro di Accoglienza Padre Nostro, i detenuti in esecuzione penale esterna con gli ex PIP e i volontari di pubblica utilità. I loro volti sono quelli di quanti appartengono al territorio, volti di chi la storia dei magazzini la conosce, ma sente forte il bisogno di riscatto. 
Fu così che due anni fa il Centro di Accoglienza Padre Nostro riporta il magazzino ad uno stato di accessibilità e vivibilità mai riscontrato prima: rimessi in funzione i bagni, apposti alcuni pannelli in polionda al posto degli infissi in alluminio che sono stati deturpati nel tempo, sostituite serrature e catenacci occlusi da AttaK e ruggine. L'incontro tenutosi presso questi locali è stato emozionante e "ricco" di significato.

tag don ciotti tag danilo dolci tag magazzino brancaccio segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta