Palermo | 21/11/2019 | 03:06:42
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Una filastrocca su Padre Pino Puglisi

Scritta da Mariangela D'Aleo, volontaria del Centro di Accoglienza Padre Nostro

data articolo 01/10/2012 autore Mariangela D'Aleo categoria articolo DEDICHE A 3P
 
torna indietro
Una filastrocca su Padre Pino Puglisi
Una filastrocca su Padre Pino Puglisi
Come ogni storia che si rispetti va cominciata con un “C’era una volta…”, e voi vi chiederete CHI C’ERA? MA DOVE C’ERA? E QUANDO C’ERA…???? Calma, calma,calma….!!!! Se durante questa bella giornata, le orecchie sono state attente ad ascoltare e i vostri occhi a guardare….capirete subito di chi vi voglio parlare! Era un uomo dal cuore grande, da cui l’Amore si espande. Sin da piccolo ha chiara la sua vocazione, e la voce di Dio gli apre un portone, ed un prete lui diventa seguendo una strada molto lenta. Quando torna a Brancaccio, il suo quartiere originario Porta speranza, forza e amore come un missionario. Accoglie tutte le persone in difficoltà E tutto questo con una grande umiltà. Ciò che lo distingue è quel sorriso buono, che potrebbe bloccare pure l’irruenza di un lampo e di un tuono. Giocava tanto con bambini e bambine, prendendosene cura come se fossero piantine. Voleva insegnare ad ognuno di loro A trovare e scegliere il proprio tesoro. Lo faceva con i libri,il gioco e la cultura E li stimolava a vivere un’altra avventura. La scuola per lui era molto importante, e cominciò a capire che a Brancaccio era ora di cambiare le carte. Il Padre Nostro era la sua preghiera e ci fondò un Centro per accogliere anche la miseria. Pane e Vangelo erano i suoi strumenti, per stimolare e cambiare le menti. Ma a tante gente questo non piaceva, perché era molto importante che tutto taceva. Il suo rumore fu troppo forte e con uno sparo lo portarono alla morte. Ma 19 anni sono passati e i suoi principi sono rimasti invariati, molte persone ne danno testimonianza, per trasmettere il coraggio della sua SPERANZA. Che questo racconto risuoni nel vostro cuore, e che la storia di DON PINO PUGLISI, possa accendere e mantenere viva la LUCE del vostro Amore.

segnala pagina Segnala