Palermo | 25/10/2020 | 13:57:52
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Mafia, un corteo virtuale per ricordare don Puglisi

A 7 anni dalla beatificazione

data articolo 30/05/2020 autore Giornale di Sicilia categoria articolo RASSEGNA
 
torna indietro
Mafia, un corteo virtuale per ricordare don Puglisi
Mafia, un corteo virtuale per ricordare don Puglisi

Un corteo virtuale dall’istituto Padre Pino Puglisi alla Casa-museo, facendo tappa nella parrocchia San Gaetano e nella memoria di tanti dirigenti scolastici che a Brancaccio hanno lasciato «un pezzo di cuore». Il 25 maggio ricorre l’anniversario della beatificazione di don Pino, avvenuta nel 2013, e ogni anno l’istituto comprensivo Puglisi organizza una marcia attraverso il quartiere, per far rivivere e conoscere il suo carisma e la sua missione. Ieri, questo appuntamento si è ripetuto anche se in modalità «virtuale», con circa 500 persone collegate da ogni angolo di Palermo, ma anche da Napoli, Catania e Siracusa, «moderati» dal vicepreside dell’istituto Puglisi, Domenico Buccheri. Presenti, tra gli altri, il nuovo preside Vincenzo Guarneri, che fu allievo del sacerdote ucciso dalla mafia, gli ex dirigenti Andrea Tommaselli e Angela Randazzo, il presidente del Centro Padre Nostro, Maurizio Artale, il parroco di San Gaetano, don Maurizio Francoforte, il direttore dell’ufficio per l’insegnamento della religione cattolica, don Ninni Zito, l’assessore alla scuola, Giovanna Marano.

(*ALTU*)

tag corteo virtuale tag beatificazione tag padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta