Palermo | 18/04/2024 | 00:02:41
Pagina Facebook Pagina Youtube Instagram Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Il sacrifico di padre Puglisi «Ha vissuto nel Vangelo»

Oggi una veglia, domani messa in Cattedrale

data articolo 14/09/2021 autore Giornale di Sicilia categoria articolo RASSEGNA
 
torna indietro
Il sacrifico di padre Puglisi Ha vissuto nel Vangelo
Il sacrifico di padre Puglisi Ha vissuto nel Vangelo

Entrano nel vivo le manifestazioni religiose in ricordo del Beato don Pino Puglisi. Sarà l’arcivescovo Corrado Lorefice a presiedere domani pomeriggio alle 18, in Cattedrale, la celebrazione eucaristica in ricordo del Beato padre Pino Puglisi, il parroco del quartiere Brancaccio ucciso dalla mafia, 28 anni fa, la sera del 15 settembre del 1993. Assieme all’arcivescovo, sarà presente la comunità parrocchiale di San Gaetano con il parroco don Maurizio Francoforte. Al termine della celebrazione, si terrà un momento di raccoglimento davanti alla tomba dl Beato Puglisi e la deposizione floreale Un fiore per 3P.

Come ha recentemente ricordato l’arcivescovo Corrado Lorefice, «a don Pino Puglisi non interessavano altro che gli uomini e le donne affidati alle sue cure e il Vangelo. Il Vangelo accolto e vissuto ha sempre una ricaduta sociale per l’edificazione della città degli uomini. L’annuncio del Vangelo, infatti, sprigiona un’energia di bene che genera e educa alla libertà, alla bellezza, alle cose buone, alle buone notizie, alla “buona carne”, alle relazioni gratuite e costruttive, libere e liberanti».

Tra le diverse iniziative oggi è in programma la veglia: alle 20 il raduno presso la chiesa di Santa Maria della Pietà per un momento di preghiera con don Giuseppe Di Giovanni; alle 21 riflessione su «Le beatitudini di Lc 6,20-49 in Padre Pino Puglisi» nella piazzetta dedicata al beato, a cura di fra Rosario Pistone, presiede della facoltà Teologica di Sicilia; alle 22.30 la preghiera a cura di don Salvatore Schiera.

Per l’occasione la casa museo del Beato Puglisi sarà visibile fino alle 24. Giovedì, invece, alle 18, l’Eco museo del Mare Memoria viva ospiterà il convegno dal titolo «Il Padre Nostro: catechesi di Lia Cerrito, itinerario di fraternità, giustizia, pace, amore e libertà».

L’incontro verrà moderato dalla dottoressa Paola Geraci, presidente del Movimento Presenza di Vangelo, con la partecipazione di monsignor Carmelo Ferraro, vescovo emerito di Agrigento, Maurizio artale, presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro, e Carmela Gelsomino Di Giovanni.

L’ultimo evento sabato 2 ottobre: alle 18, si terrà la celebrazione eucaristica al Santuario della Madonna dei Rimedi, in piazza Indipendenza, al termine della quale verrà scoperta una targa commemorativa dell’ordinazione sacerdotale di padre Pino Puglisi.

“Il ricordo del Beato – Il vescovo presiederà la celebrazione, poi saranno deposti i fiori davanti alla tomba”

tag XXVIII anniversario tag martirio tag padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta
       

ARTICOLI CORRELATI
articolo correlato Padre Puglisi, jazzista del Vangelo quella lezione da imparare a inizio anno

15/09/2021
articolo correlato Monsignor Pennisi "I mafiosi tornano in chiesa cercano nuovi consensi"

15/09/2021
articolo correlato Don Puglisi ucciso 28 anni fa «Ha dato la vita per la cittą»
Il messaggio di Biagio Conte dal suo eremo: «Preghiamo per le vittime e per chi si č macchiato di questi atroci delitti»
15/09/2021
articolo correlato 28° Anniversario del martirio del Beato Giuseppe Puglisi
Il programma delle manifestazioni
08/09/2021