Palermo | 23/06/2024 | 16:31:17
Pagina Facebook Pagina Youtube Instagram Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Don Puglisi, la sua memoria è più forte della mafia

Tv2000 stasera omaggia il sacerdote assassinato dalla mafia, il 15 settembre 1993, con il docufilm “Testimone di speranza” e venerdì con il film di Faenza “Alla luce del sole”

data articolo 13/09/2023 autore Avvenire categoria articolo RASSEGNA
 
torna indietro
Don Puglisi, la sua memoria è più forte della mafia
Articolo di Avvenire del 13 settembre 2023

«Il quartiere lo voleva comandare iddu. Tutte cose voleva dare iddu nel territorio, che si era messo in testa?»: così il boss dei corleonesi Totò Riina, intercettato in carcere, parlava di don Pino Puglisi, sacerdote ucciso da Cosa Nostra il 15 settembre 1993, giorno del 56° compleanno. A ricordarlo è una suora, sua collaboratrice, nel documentario Testimone di speranza: l’audacia tenera di don Pino Puglisi che Tv2000 trasmette stasera alle 20.55, primo Una “tassello” della programmazione speciale in occasione del 30° anniversario dell’assassinio del sacerdote. Seguirà venerdì 15 (sempre in prima serata) Alla luce del sole, il film di Roberto Faenza interpretato da Luca Zingaretti. E’ proprio a causa del suo impegno nel quartiere palermitano di Brancaccio che don Pino è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca da due sicari, Gaspare Spatuzza e Salvatore Grigoli, mandati dai boss Filippo e Giuseppe Graviano: «Ci disse: «Sto arrivando”. Ma non è più arrivato» ricorda ancora la religiosa, una delle voci del documentario che è prodotto da Tv2000 e firmato da Fausto Della Ceca con Valeria Castrucci, Serena Cirillo e Giuseppe Cutrona con l’obiettivo di capire, a trent’anni dalla morte e a dieci dalla beatificazione, cosa rimane a Brancaccio del lavoro di don Pino. Ne parlano i collaboratori più stretti, gli amici di sempre, gli allievi, il magistrato incaricato dell’indagine presso la DDA Luigi Patronaggio, l’attuale parroco di Brancaccio don Maurizio Francoforte, i volontari del “Centro Padre Nostro” (da lui fondato pochi mesi prima di essere ucciso) e l’arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice. Le voci sono unanimi e dicono che «don Pino non era un supereroe ma semplicemente un prete, un prete che ama i suoi figli e la sua comunità fino alla fine e la sua comunità fino alla fine»; che «non si è mai dimenticato di questa comunità, lui ci dice “guardate che non vi ho lasciato da soli, sono ancora qui, sono presente”»; che «la mafia ha iniziato a tremare quando visto che don Pino faceva sul serio, quando ha visto che la gente non si riferiva più alla mafia ma alla parrocchia, ai volontari, alle suore e a lui»; che «la mafia vede incarnata in don Pino quell’alternativa evangelica che può soppiantare la mafia stessa»; e che «il “Centro Padre Nostro” è una cicatrice in questo territorio e ricordiamo come è nato e perché è nato».
E’ lo stesso don Puglisi che ne parla nell’intervista rilasciata al Tg1 il 29 gennaio 1993, giorno dell’inaugurazione del centro: «Questa apertura è segno di esplicita fiducia nella solidarietà degli uomini che esprime la provvidenza di Dio che si è già espressa in altri modi ma che continua a esprimersi in sollecitazione e anche coinvolgimento». Ci teneva don Pino a quel centro: «Era il suo sogno, lo vedeva come un punto di riferimento educativo, morale, spirituale, di crescita e di sviluppo. Come un faro nella notte. Lui non era puntuale, diceva si a tutti ma non arrivava mai puntuale. Quel giorno lo è stato. Era raggiante, l’inaugurazione del centro è stato un gran giorno e lui era raggiante ed emozionato». Otto mesi dopo è stato ucciso.

di Tiziana Lupi

tag XXX anniversario tag martirio tag padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta
       

ARTICOLI CORRELATI
articolo correlato Poliambulatorio a Brancaccio, progetto nel nome di don Pino. Portare la salute tra la gente era il sogno del prete ucciso
Presentato alla Camera dei deputati il centro sanitario gratuito per gli abitati del quartieri
25/10/2023
articolo correlato Le contraddizioni fra la nuova mega-opera al porto e i rioni a rischio - Dietro quel molo la città che… Cala. Centro e Periferia: «Aiutate pure noi»
Le associazioni: così siamo tornati ai tempi bui Lagalla: chiediamo aiuto ad agenti in pensione
16/10/2023
articolo correlato A trent’anni dal delitto celebrazioni in Cattedrale, veglie, concerti, mostre. Un’eredità complessa ma feconda
L’omaggio di Palermo al sacerdote martire
15/09/2023
articolo correlato Il trentennale dell’omicidio di mafia di Puglisi, il sacerdote Beato. Don Pino fiaccola di Brancaccio «Il suo nome sia segno di riscatto»
In duecento alla manifestazione per le vie del rione. Oggi messa con Zuppi e Lorefice
15/09/2023
articolo correlato Attualità Puglisi 30 anni dopo - Il regista. Faenza "Giravo con la scorta dei ragazzini"

15/09/2023
articolo correlato Attualità Puglisi 30 anni dopo - L’ex alunna 'Un professore speciale Sento me allora la sua mano sulla spalla'

15/09/2023
articolo correlato Attualità Puglisi 30 anni dopo - Il quartiere. La scuola c’è, l’asilo no. Brancaccio cambia ma il sogno di Puglisi non è ancora realtà
In abbandono l’area della futura piazza. Solo la prima pietra per nuova chiesa Tanti volontari al Centro Padre nostro garantiscono doposcuola e consigli legali
15/09/2023
articolo correlato La Youth Orchestra del Massimo. Nel foyer del teatro Un omaggio del Massimo a don Puglisi

15/09/2023
articolo correlato L'INTERVISTA. Il fratello del beato di Palermo “Pino, un prete vero fra i preti per mestiere. La Chiesa svolti e stia con gli ultimi”
Franco Puglisi racconta il sacerdote e l’uomo: “Ironia e buonumore”. E critica le istituzioni: “Solo annunci, Brancaccio un mondo isolato”.
15/09/2023
articolo correlato Don Puglisi, la rivoluzione del bene «Brancaccio ora rinasca dal basso»

14/09/2023
articolo correlato Nei tram di Palermo il volto sorridente del Beato Giuseppe Puglisi nel trentennale del Suo martirio

11/08/2023
articolo correlato Trentennale del martirio del Beato Giuseppe Puglisi. Il programma delle manifestazioni

25/05/2023